Auf wiedersehen!

Die Italienerin è giunto al capolinea. Ho detto ciò che dovevo dire, ho espresso ciò che dovevo esprimere, ho scritto quello che dovevo scrivere. Questo blog mi ha accompagnata nei momenti migliori e in quelli più difficili di quest’espatrio. Mi ha fatto conoscere delle persone, sia dal vivo che per iscritto (ciao Elena, ciao Landslide e pure ciao Pilga, va là!:-)). Mi ha permesso di sfogare la mia creatività e di provare il brivido di essere commentata e seguita. Ma soprattutto, cosa fondamentale, mi ha permesso di guardare a questa mia avventura con ironia e distacco, evitando così che io fossi fagocitata, a seconda dei momenti, dalla disperazione o dall’eccesso di entusiasmo. E poi…diciamolo, “mi ha anche aiutata a crescere, sia professionalmente che come persona” [questa frase non manca mai nei messaggi di addio che si rispettino. NdR].

Da poco ho aperto un altro blog, di genere completamente diverso. Si tratta di un contenitore di articoli, idee, racconti, cretinate et similia. Non escludo che anche su questa mia altra “piattaforma creativa” potranno comparire altri articoli sulla Germania, sugli expat, sui tedeschi, sugli italiani. Chi lo sa? “La Pozione Magica”, così come una vera pozione magica degna di tale nome, conterrà – e già contiene – un po’ di tutto. Ho sentito, infatti, che era giunto il momento di allargare lo sguardo e non limitarsi più soltanto a raccontare la mia esperienza all’estero. Chi mi vorrà seguire anche , sarà il benvenuto.

A chiusura, non possono mancare i classici ringraziamenti. Allora, siore e siori…si ringraziano, in ordine sparso:

Torquitax per avermi seguita, commentata e sostenuta senza riserve fin dall’inizio. Grazie anche per le innumerevoli lezioni di tedesco, i babysitteraggi, i tour guidati di Monaco, le indicazioni turistiche, la sua amicizia e il volume “111 Orte, die man in München gesehen haben muss”. Conto di ridartelo dal vivo un giorno o l’altro eh!

Grazie a Jane Pancrazia Cole che mi ha ispirato la forma del blog “cimettodentroquellochemiva” per La Pozione Magica. E grazie per avermi fatta sfasciare dalle risate col suo blog sull’Erasmus a Berlino, un must-read per chiunque aspiri a far ridere scrivendo.

Grazie a Nicla per avere usato parti di questo blog come materiale didattico per una lezione d’italiano ai tedeschi.

Grazie a Paolo per avere usato un mio post per dare origine ad una discussione su come si emigra.

Grazie a Chiara di machedavveroPUNTOit per avere letto e twittato un mio post quest’estate.

Grazie a tutti i tedeschi che ho incrociato sul mio cammino finora e che mi hanno ispirato i post più sentiti. Grazie agli italiani che mi hanno fornito materiale di confronto.

Grazie ai miei colleghi blogger in Germania, che mi hanno fatta a volte sentire un poco meno sola tramite la condivisione scritta di emozioni e sentimenti.

Grazie a tutti i miei lettori silenziosi, ai commentatori e agli 8o followers, dal primo all’ultimo, senza riserve nè eccezioni. Senza di voi, i miei articoli sarebbero rimasti parola di colui che grida nel deserto.

A tutti ancora grazie di cuore. Auf wiedersehen!

Annunci

42 risposte a “Auf wiedersehen!

  1. Ciao!Mi spiace un sacco che l’esperienza volga al termine…ero diventata followers da poco (essendomi trasferita a Monaco da solo 2 mesi) ma adoravo i tuoi articoli, soprattutto la tua ironia!Che dire??Complimenti e grazie! Di certo seguirò ‘l’altro blog’!

  2. lulùhappyland

    Grazie di cuore a te. Viel Glück!

  3. Oh… peccato ma ammiro il coraggio della decisione.
    Ho il sospetto che la fine di questo blog coincida con la fine della fase follemente euforica dell’espatrio – le più bella per altro.
    Arrivederci su LPM 🙂

    • Cara Monica, sai che ti dico? Che mi auguro vivamente di no. So di sognare, ma vorrei che questa fase di entusiasmo folle non finisse mai… Altrimenti dopo che succede? Subentra la routine come in Italia? Aaaaargh!

  4. peccato….ti seguiro’ comunque. 😉

  5. Uhhh, un pizzico di delusione, molto egoistica, perché avevo scoperto die Italienerin da pochissimo, e ancora spulcio tra le pagine felice, che ho ancora tantissimi post da leggere. Un pizzico di invidia per l’intraprendenza, visto che veleggi verso altre cose, andrò subito a guardare anche di là. Prego, per il tuo ringraziamento! i tuoi post erano così adatti che li usati “spontan” per la lezione ai tedeschi 😉
    E poi i tuoi post sono, a prescindere dalla didattica, una continua fonte di ispirazione personale, visto che in tante osservazioni e in tante situazioni mi ci ritrovo tantissimo.
    Proprio ieri sera, con un gruppo di amici expat qui a Friburgo, abbiamo deciso di fare una cosa tipo le tue FAQ, una miniguida per chi sta per trasferirsi dalle nostre parti, e io ho raccontato a tutti loro che tu l’avevi già fatta per Monaco (profusione di “oh, che brava, che bella idea, ora ci vado su quel blog”).
    in bocca al lupo per il nuovo blog! Nicla

  6. Peccato ma fai bene a chiudere se non hai piu’ cose da dire. Magari fai un’ edizione bimestrale + allegato extra 🙂 ?

  7. Che spavento mi hai fatto prendere!
    Ma per fortuna non scompari, hai solo cambiato casa. Ci vediamo di là!

    ps: pure i ringraziamenti e la pubblicità…ora mi commuovo…sob

  8. cervelloticoinfuga

    ciao Eireen mi spiace molto…. ero un tuo lettore silenzioso, forse troppo…
    da Gennaio di questo anno mi trovo qua a Monaco per lavorare come Architetto e il prossimo anno cerchero´di portare qui le mie due bimbe e mia moglie.
    Ti avevo contattato inizialmente per consigli sull`appartamento ed ora ne avrei di cose da chiederti, sull’asilo e sulle menate con le quali dovro’ fare i conti il prossimo anno.
    Il tuo blog mi ha accompagnato in questi mesi e mi ha fatto sempre sorridere. Non escludo il prossimo anno di provare anche io a descrivere le nostre vicissitudini…
    Per ora ti ringrazio per l’impegno che hai profuso in questo tuo blog.
    Scusa se non sono stato un tuo commentatore attivo.
    Buona fortuna per il tuo prossimo blog!
    Maurizio

    • Caro Maurizio, mi ricordo di te e mi ero sempre chiesto come fosse andata a finire la tua vicenda, Beh benvenuto a Monaco allora (a scoppio ritardato). Allora se apri un blog anche tu, fammi un fischio! E grazie per avermi sempre letta…

  9. Grazie a te cocca per tutti i motivi che sai e che ti ripeto come un mantra ogni volta che ne ho l’occasione. Io ti seguo di già di là per cui no problem. Ammiro il tuo coraggio di chiudere e reinventarti da capo. Sono con te!!! E vedrai che ci rivedremo per una gossip session molto prima di quanto credi!

  10. oh no daiiiiii non puoi chiudere cosiiiii…. ogni tanto ti passera’ x la testa qualcosa e allora.. scrivi..ci..!! a tutti noi che sognamo di espatriare a monaco ma non abbiamo il coraggio di farlo….
    e ci sento anche l’accento modenese dentro questi post.. mi manchera’
    saluti dall’emilia!!

    • Ciao r, come ho scritto, non è escluso che anche sull’altro blog compaiano post su Monaco. Ma quello che io sentivo di dover dire sulla Germania, l’ho detto. A questo punto mi verrebbe da brindare con un bel Lambrusco veh!

  11. Rispetto la tua scelta, ma mi dispiace un casino. Davvero, mi dispiace non poter più trovare post sulla Germania, dopo Torquitax pure te lasci. Sono sempre i migliori ad andarsene, scusa la pessima battuta ma è così.
    Spero almeno che scriverai ancora su Italians.
    Ciao.
    Viele Gruße aus Verona

  12. Mi piace il tuo carattere deciso.
    Ti leggerò anche nell’altro blog.

  13. Ciao Italienerin! Ti abbraccio virtualmente e ti faccio i miei complimenti per la tua Evoluzione. Ti ho sempre letta molto volentieri e con un pizzico di invidia poiché respiri tutti i giorni l’aria di Monaco di Baviera…la mia città preferita da sempre! Ti seguirò anche nell’altro blog….ciao e Buon Natale a te e alla tua bella famiglia. Nicia

    • Oddio Nicia, che bello questo dolce abbraccio virtuale e questi tuoi complimenti! Sul respirare l’aria di Monaco, parliamone; soprattutto quando sei sulla Leopoldstraße che passeggi e ti becchi tutti i gas di scarico delle macchine che passano ahahah. Scherzo.

  14. Ciao Eireen,molte grazie per le piacevoli, ironiche e succose letture che mi hai regalato! spero ogni tanto tu abbia ancora voglia di raccontarti, magari nur ab und zu. Che la musa ti accompagni nell´altro blog e se passassi dalla mia cittá scrivimi, saro´ felice di farti da guida!irene la praghese

  15. “Scrittrice entusiasmante” non me lo avevano ancora detto ed è un complimento meraviglioso!!!!!

  16. nooooooooooooooooo!!! vabbe’, capisco. Leggeremo quelle storie coi 50 centesimi per il parcheggio! A presto! Nel frattempo buone vacanze, noi siamo gia in Romagna.

    • Beh nel nuovo blog non ci saranno solo storie di parcheggio, ma conto di infilarci davvero di tutto, anche post con le mie osservazioni personali su come va il mondo.Vedremo, si tratta di un progetto molto in fieri. Buone vacanze!

  17. Buona fortuna per il tuo prossimo progetto! Io a fine gennaio arriverò a Monaco, magari ci incontreremo prima o poi!

  18. Non ci si puo’ assentare un attimo che mi chiudi il blog? Verro’ a trovarti sulle nuove pagine. A presto!

  19. ma noooo 😦 ok sono sparita, fagocitata dal rimpatrio e l’ allargamento della family, però ti leggevo ab und zu! mi spiace, anche se non è un addio ma solo un’ evoluzione penso. farò un salto di là 🙂

    • Grazie del salto, ti attendo! Buon anno! E grazie anche ai commentatori sopra a cui non ho risposto. Grazie davvero della presenza! E.

  20. ciao, chissà se rispondi ancora, mi piacerebbe contattarti personalmente al tuo ind. mail che non trovo più , ciao gianluca

  21. Eccomi qui a scrivere in questo blog e non credevo che fossimo così tanti…Anch’io da tempo sto pensando di trasferirmi in quel di Monaco e continuare a lavorare come designer. il problema + grosso è sempre quello del salto sperando di non cadere nel vuoto…tenendo presente di una famiglia

  22. 🙂 E’ un vero peccato! Mi piaceva leggerti, eri la mia ‘tappa fissa’, quel filo che mi riconduceva alla bella Monaco ora che ci siamo tanto distanti….
    pero’ tengo le dita incrociate per l’altro blog, per la ricerca della casa, per tutto!
    a di la’!